Killare un processo in “arresto in corso” sui sistemi Windows

Quante volte ci è capitato di fermare un servizio e non si stoppa immediatamente dando il messaggio “arresto in corso” e rimanendo così per minuti e minuti, bloccando eventualmente il server che casomai è anche in produzione.
Molte volte si può ovviare riavviando. Ma quando non si può…come si fa?
La soluzione è Killare il processo.
Per fare ciò, basta vedere il nome del servizio; il nome del servizio si vede così:

Aprire quindi un prompt dei comandi (mi raccomando di usare un account con privilegi di amministrazione), e digitare la seguente riga:

sc queryex [nomeservizio]

Appariranno tutta una serie di informazioni carine, tra cui STATO (che sarà “ARRESTO IN CORSO” o “STOP PENDING”) e PID.

Ora digitiamo:

taskkill /PID [pid_servizio] /F

E come per magia il servizio si stopperà.

Questa voce è stata pubblicata in Windows. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...